“Foglie fratelli” in concorso a MediaEducazione

foglie-fratelli-1Partecipa in concorso al festival MediaEducazione, in programma il 17 e 18 febbraio a San Benedetto del Tronto, il cortometraggio Foglie fratelli (qui potete vedere un backstage), realizzato dal Laboratorio CurziCinema e dai docenti Riccardo Massacci e Dante Albanesi, insieme agli alunni della Scuola Media Curzi – ISC Centro di San Benedetto del Tronto (AP), che ha per Dirigente scolastico la Dott.ssa Laura D’Ignazi.

Foglie Fratelli è ispirato alle poesie di Giuseppe Ungaretti. Lo spunto di partenza è stata la celebrazione del centenario della Grande Guerra. Gli alunni della 3° B hanno creato uno spettacolo teatrale nel quale sono stati recitati alcuni versi foglie-fratelli-2del poeta. Questo input teatrale ha portato alla realizzazione di un video: una tessitura di immagini e parole che raccontano in modo indiretto i testi di Ungaretti. Il risultato è un piccolo omaggio a tutti i caduti in guerra,  in un video di poesia e sulla poesia.

Gli alunni realizzatori di Foglie fratelli sono: Aurora Bernardi, Gaia Brancaccio, Roberta Chiurlia, Isabel Ruggieri, Margherita Vitalino, Lorenzo Armata, Andrea Bruno, Alessio Comini, Antonio Guido, Matteo Minuti, Markus Mudimbi, Alessandro Santini. Qui l’elenco dei video in concorso. La Scuola Curzi partecipa a MediaEducazione anche con i video Il cuore del mandracchio e In viaggio verso il nulla, realizzati da Riccardo Massacci.


Annunci
Pubblicato su cinema. Leave a Comment »

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: